Greening USiena e UNSDSN

Continuiamo con gli aggiornamenti del nuovo sito di Greening USiena, ripubblicando il post che era stato diffuso sui nostri social Gunetworks il 6 Dicembre, a seguito dell’incontro dedicato alle future attività dell’Università degli Studi di Siena come centro di coordinamento del United Nations Sustainable Development Solutions Network, incontro al quale avevo partecipato, insieme ai docenti di Ne.S.So. ed a Guido Schmidt-Traub, executive director del progetto.

“Salve a tutti. Oggi ho partecipato, in qualità di coordinatore di Greening USiena, alla riunione di Ne.S.So. che si è svolta presso il Rettorato alla presenza di Guido Schmidt-Traub e che è stata tutta incentrata sull’implementazione del coinvolgimento dell’Università di Siena nel progetto UNSDSN.

Si tratta di qualcosa di estremamente interessante (ed allo stesso tempo di estremamente complesso da gestire), un percorso al quale agli studenti che lo vorranno saranno chiamati a partecipare e che avrà un ruolo fondamentale nel futuro del nostro ateneo (e non solo) nei prossimi anni. In particolare, dato per scontato che Siena ospiterà nel 2013 la prima conferenza relativa all’area mediterranea di SDSN, abbiamo individuato uno specifico spazio per le proposte e le soluzioni portate dagli studenti universitari, proposte che potranno essere elaborate congiuntamente ai docenti nell’ottica di una possibile adozione delle stesse da parte delle Nazioni Unite. Per fare ciò, credo che sia importante aprire laUNSDSN discussione non solo alla comunità USiena, ma anche a tutte le Università italiane ed i network studenteschi internazionali (in primis il WSEN) che vorranno partecipare. In via preliminare, vogliamo sfruttare una prima fase per ricevere tutte le idee che ci arriveranno, per poi arrivare ad una loro ‘raffinazione’ grazie alla collaborazione dei professori di riferimento (non solo a Siena, ma in tutti gli atenei i cui studenti ci invieranno progetti). Saremo aperti (in pieno rispetto dell’impostazione di Greening USiena ma anche di quella di UNSDSN) a contributi riguardanti qualsiasi campo di azione, dal diritto all’ingegneria, dalle scienze naturali all’economia, che ineriscano alle 12 aree tematiche individuate a questo link: http://unsdsn.org/about/thematicgroups/. Per cui, anche se non siete iscritti all’Università di Siena, avremo l’occasione di organizzare insieme qualcosa di molto importante e di confrontarci con temi e personalità di estrema rilevanza mondiale. Per avere ulteriori informazioni, non esitate a contattarci, i tempi sono strettissimi!”

Dario Piselli, Coordinatore

P.S. Dopo il 6 Dicembre, la situazione ha fatto qualche passo in avanti: abbiamo infatti proposto all’ateneo di elaborare un software online che consenta in maniera semplice la diffusione dell’iniziativa e favorisca l’invio dei progetti da parte di studenti di qualsiasi università. Siamo in attesa di ulteriori sviluppi.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...